Outdoor Adventure

mantrailing

Il mantrailing è una disciplina che insegna al cane a seguire la traccia lasciata da una persona attraverso il senso che più ha sviluppato: l’olfatto.
Nata negli Stati Uniti come attività utile alla ricerca di carcerati evasi, il mantrailing è stato successivamente adottato da gruppi specializzati di soccorso come metodologia di ricerca di persone scomparse grazie alla quale il cane – dopo aver annusato l’odore riconducibile al disperso – segue la traccia percorsa dalla persona da ritrovare.
La peculiarità di quest’attività risiede nel fatto che il cane – debitamente addestrato a perseguire l’obiettivo e a gestire le diverse situazioni – è in grado di ricostruire il percorso fatto dalla persona dispersa non solo discriminando gli odori ma anche denunciando i possibili eventi accaduti partendo dal punto in cui la persona scomparsa è stata avvistata per l’ultima volta (totale assenza di traccia, salita su un veicolo, cambio improvviso di direzione della traccia).
È un’attività estremamente gratificante per il cane, consolida il sodalizio con il proprietario che segue il suo cane nella traccia con il guinzaglio e può essere svolta sia come sport a scopo puramente ludico sia a livello agonistico e operativo attraverso l’acquisizione di un brevetto.