Outdoor Adventure

Il debù e i bambini

Il mondo dei bambini da sempre è costellato di animali, questo perché il mondo animale colpisce l’immaginario infantile.
Secondo alcune ricerche, l’animale, nella sua diversità morfologica e comportamentale, solleciterebbe il bambino nella formazione e nella ricchezza dell’immaginario, offrendogli più modelli per i suoi processi elaborativi e rafforzando la sua fantasia. Inoltre, l’interazione con la diversità dell’animale aiuterebbe il bambino nell’affrontare la multiformità, trasformando la diffidenza in curiosità e tolleranza.
I bambini tendono ad identificarsi facilmente negli animali e conoscerne uno da vicino permette di favorire competenze sociali, cognitive, emotive e affettive. Infatti osservando le reazioni del cane imparano a rapportarsi ad esso con rispetto, attesa e gradualità. Inoltre per il bambino compiere piccoli gesti di accudimento verso l’animale, come accarezzarlo, spazzolarlo, dargli l’acqua o il biscottino, incrementa lo sviluppo dell’autostima poiché si sente capace e soddisfatto nel saper prendersi cura di un altro essere vivente.
Il cane promuove nel bambino uno stato di sicurezza affettiva che favorisce la relazione con il mondo esterno, l’espressione, l’esplorazione e l’equilibrio emotivo.
Se non si è sicuri di fare un passo così importante come quello di far entrare un cucciolo in famiglia, i bambini possono comunque trarre i benefici dell’amicizia con il cane venendo a trovarci nel centro del Gruppo Cinofilo Debù.
Proponiamo degli incontri rivolti a bambini da 2 a 10 anni con l’obiettivo di insegnare, fin dalla più tenera età, a relazionarsi correttamente con il migliore amico dell’uomo, non solo maturando una consapevolezza sulle esigenze e sulle responsabilità che comporta la convivenza con l’animale, ma anche insegnando come comportarsi con il proprio cane o con un cane sconosciuto.
I cani che lavoreranno con noi sono preparati e affidabili e sotto controllo del conduttore; sono particolarmente favorevoli al contatto con le persone e svolgono queste attività perché sono predisposti a farlo e non perché costretti; sono in regola con tutte le vaccinazioni, in condizione igieniche e di salute ottimali.

COME SI SVOLGONO GLI INCONTRI
Ogni incontro ha la durata di 1 ora e mezza circa, con la presenza di due addestratori e i nostri amici a quattro zampe. I bambini dovranno essere accompagnati da un adulto.
Nella prima parte dell’incontro si potrà ascoltare una storia, fare attività di gruppo, creare cartelloni, svolgere attività di dialogo, ricevere informazioni di tipo storico, geografico, scientifico e biologico sull’animale.
La seconda parte dell’attività è quella in cui si entra in relazione con l’animale. In quest’ultimo ambito le attività che possono essere messe in atto sono le seguenti:
L’APPROCCIO
(modalità di relazionarsi con il cane)
LA MANIPOLAZIONE
(relazione tattile)
IL GIOCO O IL DIALOGO
(comunicazione paralinguistica, autocontrollo)
LA CURA
(accudimento, miglioramento dell’autostima, affettività, etc.)
L’ATTENZIONE
(diventare fulcro d’interesse per il cane)
COSTRUIRE COMPORTAMENTI DEL CANE, DARE COMANDI, ETC.
COLLABORAZIONE COL CANE
(cognitiva, motoria, ludica, etc.)

1 commento su “Il debù e i bambini”

I commenti sono chiusi.